venerdì 15 settembre 2017

A scuola con una Sigg...di Cars!

Primo giorno di ripresa della scuola e il pargolo - almeno a parole - proprio non ne vuole sapere. Inutile tentare di addolcire la pillola coinvolgendolo nella preparazione di grembiule, bicchiere, portamerenda e quant'altro. Inutile dirgli: "Hai visto, i tuoi amici come erano contenti di giocare con te?". Ripete:"No no e no...sto meglio a casa"! Così, in previsione di tempi duri, ho pensato di sorprenderlo. Come? Approfittando della sua inesaurile passione per le quattro route e dell'uscita, esattamente in questi giorni nelle sale cinematografiche, di Cars3...ho scelto una bottiglia/borraccia rossa, con l'immagine del bolide Saetta, da portare a scuola. Un pezzo non qualunque: una Sigg




Si tratta della borraccia in alluminio per antonomasia, talmente famosa da essere diventata  un simbolo elvetico, alla stregua di orologi e coltellini multifunzione. Quando in Svizzera si parla di borracce si dice Sigg. Le maestre della scuola primaria, a inizio anno, ai genitori chiedono: «Vi consigliamo l'uso di uno zainetto con le rotelle, di preparare il più possibile merende naturali e di comperare una piccola Sigg da mettere nello zaino». Riciclabili al 100%, in effetti queste bottiglie/borracce sono qualcosa di più di un semplice contenitore di liquidi: esprimono una "scelta consapevole" ed ecologica, tanto da essere considerate oggetti di culto tra le nuove generazioni. 
Il rivestimento interno, indistruttibile, risponde a tutti i requisiti della Food & Drug Administration americana: si tratta di una lacca naturale a base d'acqua del tutto inodore, la cui formula è top secret da cent'anni e che è in grado di sopportare persino l'acidità di spremute di frutta o drink energetici senza alterare i sapori. 
Anche in caso di caduta, non si frantuma, al massimo si ammacca l'esterno. Ogni borraccia è estrusa a pressione da un unico pezzo di alluminio, così le pareti non presentano saldature. 
E l'esterno? Anche questo è ecologico, grazie a una verniciatura impressa a stampa, con lacche in polvere senza solventi. Altissima qualità, dunque, unita a design di tutti i tipi e per tutti i gusti! 
La "original Swiss bottle" è diventata la numero 1, riconosciuta anche dal Museum of Modern Art di New York dove è esposta. 
E - devo confessare - anch'io non ho saputo resistere. Con la scusa della Sigg a tema Cars, mi sono innamorata di un'elegante bottiglia color smoking da 75 cl per le sessioni di fitness e di un thermos caldo/freddo da un litro per le gite in famiglia. Tutto in acciaio inox , mantiene per 24 ore le bevande calde, per 30 quelle fredde. Utile sia per l'estate sia per l'inverno!