mercoledì 14 febbraio 2018

Tutti al Bioparco per celebrare Darwin


Pippo, lo scimpanzé  per anni mascotte del Bioparco
Al via le celebrazioni del Darwin Day 2018, la settimana internazionale intitolata al 'papà' della teoria dell'evoluzione. In nome dei valori della ricerca scientifica e del pensiero razionale, in calendario ci sono centinaia di conferenze, incontri ed eventi, dalla Norvegia alla Spagna, dall'India fino al Giappone. Numerose le iniziative anche in Italia, con appuntamenti per adulti e bambini, da Nord a Sud. Domenica 28 febbraio, il Bioparco di Roma dedicherà una giornata intera al grande naturalista e alle sue scoperte. Nella Sala degli Elefanti, dalle ore 11.00 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 16.00, i bambini, in compagnia dei genitori, potranno partecipare a laboratori interattivi per scoprire tante curiosità sugli animali di oggi e del passato. 
Uno dei tanti laboratori per bambini
La mappa del Bioparco
Tra le attività della giornata: "I perché della Natura", per osservare  le caratteristiche nascoste di alcuni rettili e anfibi e scoprire che i serpenti hanno le zampe, le rane respirano con la pelle e tanto altro. E, ancora "Animali dal passato", un laboratorio sull’evoluzione, tra fossili come trilobiti e ammoniti e resti di dinosauro, alla scoperta di specie estinte…ma non troppo. Ci sarà anche "Fossili…che passione!", attività manuale per scoprire come si formano i fossili e realizzarne uno da portare a casa. "Un collo che fa la differenza!" è invece un gioco sull’evoluzione - protagonista la giraffa - per scoprire i vantaggi di un collo così lungo. "Sbagliare per evolvere": un esperimento per preparare un cocktail a base di DNA e comprendere che… sbagliare a volte conviene! "Il colore del sangue", infine, perché il sangue non è sempre rosso: polpi antartici e granchi reali ad esempio hanno il sangue blu.
Ma non basta: un operatore - in compagnia dei keeper del Parco - racconterà tutti i segreti “evolutivi” di lemuri catta (ore 11.30), lupi (ore 12.30), scimpanzé (ore 14.00) e foca grigia (ore 15.30) per scoprire che… Darwin aveva ragione!